Pubblicazioni sul Project Management 

Project Management TenStep

Pubblicazioni

Registrati per essere sempre informato delle novità

Raccolta cronologica degli articoli pubblicati da TenStep Italia in quasi 15 anni.

Articoli di TenStep Italia – 2017

Da quest’anno, molti articoli vengono pubblicati direttamente come articoli nel blog del sito (colonna a destra di molte pagine), pertanto qui aggiungeremo articoli solo per eccezioni (formato PDF per opportunità).

Articoli di TenStep Italia – 2016

Articoli di TenStep Italia – 2015

 Articoli di TenStep Italia – 2014

Articoli di TenStep Italia – 2013

Articoli di TenStep Italia – 2012

 Articoli di TenStep Italia – 2011

Data Titolo e link Contenuto
2011-12 Il Project Management secondo Frontino Frontino – project manager per caso – sovrintendente agli acquedotti romani,  ha avuto l’accortezza di documentare l’ambito del progetto per sé stesso e per i suoi successori.   La sua opera è un valido esempio di  professionalità nell’assumere un incarico pubblico,  ancora di grande attualità per l’approccio metodologico seguito.
2011-10 Downsizing: La cultura è tutto In tempi di crisi chi sa ridurre il personale senza fare danni alle persone?  Cosa non dovrebbe mai accadere in una azienda?
2011-06 Project Manager: Come Parlare in Pubblico Un bravo Project Manager deve essere anche un bravo oratore?  Direi proprio di sì. Porgere una buona notizia è più facile,  porgerne una cattiva diventa un’arte se si riesce ad ottenere l’effetto desiderato.  Non tutti nascono oratori, ma si può imparare. L’importante è sapere cosa vogliamo ottenere.
2011-06  Relazioni Personali e Social Network  Relazioni Personali e Social Network
2011-05 La Neutralità della Rete Internet La “par condicio” televisiva è la punta dell’iceberg delle regole necessarie per evitare il rischio  di sopraffazione da parte delle lobby.  Più che un problema di comunicazione, è un conflitto di interesse. Chi ci proteggerà dal grande fratello?
2011-05 Certificazione dei Project Manager  Perché e come conseguire una certificazione PMI da aggiungere al proprio curriculum per avere più successo nel proprio lavoro.
2011-04 Il Project Management  ed il Reparto IT Anche i ricchi piangono! Non è vero che l’IT sa gestire i progetti. Forse ne sa qualcosa più degli altri reparti, ma quanto? Sfatiamo un luogo comune e diciamo come stanno veramente le cose.
2011-04 Approccio Agile: pro e contro Il dibattito sull’approccio Agile richiede alcune riflessioni pacate, evitando di dividerci in “Guelfi” e “Ghibellini”. Esistono pro e contro i due approcci: 1) Waterfall e  2) Agile. Vediamone alcuni.
2011-03 Agile Project Management L’approccio  “Agile” al  Project Management”  e la relazione con il Portfolio Management.
2011-02 Riunioni di Project Management Come organizzare una riunione di project management con un po’ di buon senso.
2011-01 A quale Project Management votarsi? A chi affidarsi, vista la vasta offerta di cose apparentemente simili?
2010-12 Ruolo del Project Manager e Metodologia TenStep Questo articolo, sebbene obsoleto nei numeri che fanno riferimento alla situazione del 2006, ed a precedenti edizioni del PMBOK ® Guide e della Metodologia TenStep,  resta di grande attualità per i concetti e le riflessioni che propone. 

Articoli di TenStep Italia – 2010

Data Titolo e Link Contenuto
2010-12 Il Principio di Pareto e il Debito Pubblico Come azzerare il debito pubblico

Che cosa è il Principio di Pareto applicato al Problem Solving ? Quanto potrebbe essere utile per affrontare il problema del debito pubblico? Quanti lo ritengono un approccio efficace? Possiamo diventare il paese più virtuoso del mondo! Basta volerlo.

2010-12 Earned Value per Pochi Se ti guardi intorno, scopri che pochi conoscono realmente il significato dell’Analisi dell’Earned Value. Anche se sarà difficile trovare un’azienda che applichi con rigore l’Earned Value Management , chi aspira ad una certificazione PMI deve conoscere a fondo questo argomento.  Un professionista certificato PMP® o CAPM® non può ignorare questo argomento.
2010-11 Sviluppo Agile Molti spingono solo lo Sviluppo Software Agile,  definendo superato lo sviluppo software tradizionale a cascata. Appena entrano in conflitto con l’utente, si pentono della loro scelta e rivalutano l’idea di documentare le fasi di analisi, disegno, codifica, test e implementazione, ma spesso lo fanno troppo tardi. Ecco un piccolo chiarimento per gli Executive che vogliono saperne di più.
2010-11 Project Management e Certificazioni PMI Ogni giorno milioni di persone fanno (o pensano di fare) del Project Management.  Ma con quali risultati?  Si potrebbe fare meglio?  Si, secondo il Project Management Moderno.  Le aziende hanno bisogno di persone qualificate. Con quale criterio le scelgono nell’attuale contesto? Una certificazione PMP® o CAPM® in alcuni casi può fare la differenza, anche in termini di salario.
2010-09 Processi e Template Le template sono a supporto dei processi di project management, o viceversa, come crede qualcuno? Che senso ha una template sofisticata in presenza di un processo approssimativo? Avere delle template non significa avere buoni processi di project management, mentre chi ha saputo mettere in piedi buoni processi, molto probabilmente ha anche buone template.
2010-09 Domande d’esame PMP e CAPM Preparare l’esame PMP® o CAPM® significa studiare a fondo il PMBOK ® Guide, ma non basta. Bisogna anche esercitarsi con diverse domande d’esame, a volte volutamente ingannevoli. Sul WEB si trovano molti esercizi gratuiti, ma quanto sono affidabili? Bastano?
2010-09 Il Piano di Comunicazione Perché occorre un buon Piano di Comunicazione per gestire correttamente un progetto? Cosa deve contenere un buon Piano di Comunicazione? Chi risponde della mancanza del Piano di Comunicazione?
2010-08 Recupero Progetti in Crisi Quando considerare un progetto in crisi? Come intervenire per recuperarlo? Come evitare di aggravare la situazione, generando una catastrofe annunciata? Come salvare il salvabile, senza buttare altri soldi al vento.
2010-06 Portfolio Management Qual è il ruolo del Portfolio Management rispetto al Project Management?

Pensiamo alla costruzione di un edificio. Una metodologia di Project Management rappresenta le fondamenta, il Program  Management il collante ed il Portfolio Management il tetto. Questo articolo si sofferma sugli scopi del Portfolio Management e le relazioni con il Project Management Office, sperando di contribuire a fare un po’ di chiarezza, ove fosse necessaria.

2010-05 Attenzione allo Sponsor La credibilità del Project Manager è soggetta all’opinione che se ne fa lo Sponsor in occasione delle revisioni dello stato di avanzamento lavori. La credibilità dei project manager dipende dal loro linguaggio e non dalla capacità di comprenderlo da parte dello Sponsor. A volte un’immagine ci salva da molte incomprensioni.
2010-05 Etica del Project Manager Il PMI dice che un Project Manager deve essere una persona integra in ogni circostanza. Qualcuno, sorridendo dice che queste sono “americanate”.  Purtroppo, la nostra bella Italia non offre molti modelli a cui ispirarsi, anzi pare che siano più apprezzati i furbetti del quartiere. Basta guardare i telegiornali. 
2010-04 Earned Value Management L’Analisi dell’Earned Value suscita fascino ed interesse. Gli americani propongono addirittura un seminario di 2 giorni sull’argomento al prossimo Congresso PMI di Milano.  Pur costituendo un’’opportunità per apprendere, temo che alcuni ci considerino ancora terra di facile conquista. Se in Italia manca la volontà di applicare l’Analisi dell’Earned Value (EVM), non vuol dire che non c’è chi la conosce ed anche bene. So di clienti che ne fanno un uso appropriato e non saprebbero più farne a meno. Ovviamente, ci sono anche i pigri, ed è a loro che mi rivolgo con questo articolo, per invitarli ad avvicinarsi all’Earned Value senza timori reverenziali. L’EVA è più semplice di quello che appare!
2010-04 Project Management: Metodologie e Tool C’è ancora chi confonde le metodologie di project management con i tool software di project management. Chiariamo l’enorme differenza per evitare che qualcuno continui a mischiare artatamente pere e mele.

Il project management è l’arte di far accadere le cose. Senza la disciplina del project management le cose accadrebbero lo stesso ma in successioni, tempi e costi imprevedibili. La disciplina del project management si propone di prevenire la casualità degli eventi facendoli accadere in sequenze più convenienti in base al tempo e alle risorse disponibili ed al livello di qualità atteso. L’alternativa è il caos naturale. Alla base di ogni progetto ci sono le aspettative del committente, le competenze  del team di progetto ed il lavoro eseguito con l’ausilio di macchinari e strumenti software. Il lavoro può riguardare il prodotto finale oppure l’organizzazione del progetto per realizzare meglio il prodotto finale.

2010-02 Valutazione politica di un progetto La gestione di qualsiasi progetto richiede una forte intesa tra Project Manager, Sponsor e Stakeholder principali. Non è detto che tutti remino in favore del progetto, né che tutti scoprano le  loro carte a inizio progetto. Pretese e aspettative non manifestate apertamente possono compromettere il successo del progetto. Il Project Manager, con determinazione,  deve ottenere l’approvazione dei criteri di valutazione del successo del progetto dallo Sponsor e misurarsi solo in termini di risultati: cosa produrre  e non come produrlo,  per evitare di esporre il progetto ai giochi politici degli Stakeholder.

Articoli di TenStep Italia – 2004- 2009

 Data  Titolo e Link  Occhiello
2009-12 La Tecnica dei Corsi Intensivi Tutti i vantaggi di un Corso Intensivo – un’opportunità unica per accelerare l’apprendimento e confronto con un Corso Online, per ridurre anche i costi.
2009-12 Il Futuro del Project Management Un articolo che fa luce sulle prospettive dei project manager nel prossimo futuro, secondo il Prof. Harold kerzner.
2009-09 Il Dio denaro e la crisi economica Ad un anno dal fallimento di Lehman Brothers, seguito da tante promesse, i politici, con Barak Obama in testa, ammettono che quasi nulla è cambiato. Si continua a parlare di riforme della finanza, di regole mondiali, ma nel frattempo gli speculatori possono tranquillamente continuare a speculare, mentre la fiducia nel sistema continua a crollare.  Assistiamo, inermi, alla commemorazione del più grande fallimento della storia, dopo i memorabili  crolli di Enron e di Parmalat. ….

Efetti della crisi economica sui project manager e nuovi trend secondo PMI Network.

2009-09 Essere Project Manager Oggi, essere project manager genera troppe aspettative nei più sprovveduti con ovvie delusioni per chi non comprende il proprio ruolo. Qual è il ruolo del project manager?  Come viene percepito dagli aspiranti PM e dall’alto management ? Dove si colloca il project manager nella gerarchia aziendale ? Quali sono i compiti e le competenze di un project manager ? Competenze Tecniche ed Organizzative; Capacità Relazionali e Comunicative; Capacità Manageriali e di Leadership. Qualche  riferimento alla letteratura internazionale, senza trascurare le tendenze delle aziende italiane. Accenno all’importanza delle certificazioni se si vuole intraprendere seriamente la professione di project manager.
2009-07 Analisi degli Stakeholder secondo Tacito Alla morte di Augusto, nel 14 d.c., Tiberio divenne imperatore con la complicità della madre. Il PMBOK Guide 4^ Edizione enfatizza l’identificazione e l’analisi  degli Stakeholder. Tacito riferisce della presa del potere da parte di Tiberio e dell’attenzione prestata a politici e familiari interessati al principato. L’articolo mostra la grande attualità degli Annali di Tacito, ed il parallelo con il PMBOK Guide,  sebbene scritti oltre 2000 anni fa.
 
2009-05 Alberi Decisionali Un albero decisionale è la dimostrazione grafica di una scelta effettuata o proposta. Non sempre ciò che istintivamente ci appare più interessante è più conveniente e non sempre le cose sono così nette da poter scegliere immediatamente tra due soluzioni. Spesso, ci muoviamo in una area grigia, dove una decisione viene determinata da una serie di considerazioni a cascata. …

La grafica ci viene in aiuto, permettendoci di raffigurare con maggiore leggibilità  le stesse informazioni, potendo porre l’enfasi giusta sul ramo che abbiamo percorso  per arrivare a determinare la scelta o la valutazione.

La tecnica dell’albero decisionale è utile per identificare una strategia o per perseguire un obiettivo, creando un modello con i probabili risultati. Il grafo dell’albero decisionale orienta immediatamente la lettura del risultato.    …..  

2009-04 Project Management Scientifico Totò diceva spesso: “Io sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo!”. La frase è tremendamente ironica, perché pare che Totò  non abbia mai fatto il militare. Anche nel campo del project management assistiamo a siparietti simili.

Ecco un esempio. Pare che alcuni amici abbiano scoperto il “project management scientifico” adatto in particolare al Veneto, caratterizzato dalla standardizzazione della terminologia in lingua inglese per comunicare meglio.  ….

Siamo alla scoperta della ruota, se scopriamo adesso che per comprenderci tra aziende occorre adottare un linguaggio comune e se le difficoltà di comprensione tra aziende si superano con la lingua inglese.

2009-03 Strategia Aziendale e Metodologia TenStep Un importante cliente del settore energetico ci ha richiesto ben 22.000 licenze di utilizzo della metodologia TenStep. La giustificazione è sintetizzata dal motto coniato da un mio collega:  “Deliver what you need, not what you order“.  
2009-01 Opportunità di lavoro negli USA, per il 2009 Sintesi di un articolo apparso su Business Wire in Dicembre 2008. Ormai negli USA ci sono oltre 10 milioni di disoccupati, grazie al crollo di aziende come AIG, Citigroup, Bear Stearns, Lehman Brothers e Merrill Lynch. Poiché la crisi è diventata globale, nessuno azzarda una previsione di risoluzione immediata, rispondendo che può durare da due mesi a due anni.  Però, esistono buone opportunità di lavoro per i talenti e per le aziende con idee innovative. CTPartners ha individuato 35 profili professionali che saranno molto contesi, proprio per fronteggiare la crisi finanziaria.
2008-12 C’è tanto bisogno di Etica Professionale Perché importante adottare un codice di comportamento.

Ad esempio,   il “Code of Ethics and Professional Conduct” proposto dal PMI (Project Management Institute).  

(Rivisto 2016-06 – Niente di nuovo). 

2008-06 Metodologie Cosa è e cosa non è una metodologia di project management?

Jason Charvat, nel suo libro Project Management Metodologies  – Jhon Wiley & Sons, NJ, 2003, classifica le principali metodologie e Max Wideman gli fa le pulci. Ne riporto alcuni passi tradotti, oltre a citare la fonte.   

2007-12 Definizione della Soluzione Se partiamo dal concetto che un progetto risolve un problema, una volta compreso il problema (vedi Come nasce un progetto) bisogna concentrarsi sulla descrizione della soluzione. A inizio progetto non tutto è chiaro e chi non è direttamente coinvolto, di solito sottovaluta questo aspetto, incoraggiando il team di progetto a partire immediatamente e a cominciare a dare risultati.
2007-11 Come nasce un Progetto Quando ci viene affidato un progetto, ne sopportiamo il peso pur non avendo partecipato alla sua nascita: Assumiamo la responsabilità di una soluzione, diventando “padri adottivi” dell’idea di un altro.

Il momento in cui veniamo investiti del ruolo di “project manager” ci sentiamo gratificati perché qualcuno ha creduto nelle nostre capacità di raggiungere il risultato atteso. In realtà, chi ci affida un progetto ci sta trasferendo un suo problema, ….

2007-03 Project Manager: per titoli o per meriti La disciplina del project management consiste in “conoscenze e competenze” prive di limiti temporali e spaziali. A livello mondiale, esistono molte iniziative tendenti a diffondere la cultura del “Project Management”, tra cui il programma di certificazione Project Management Professional (PMP®) del Project Management Institute (PMI). Questa certificazione, sempre più richiesta come garanzia per l’affidamento di un progetto, costituisce un’ottima credenziale da affiancare ad un buon titolo di studio.
2005-12 Stima delle Risorse di un Progetto Quali sono i  benefici delle stime, i principali approcci e come utilizzarle nei progetti reali.
2005-04 Ruoli Distruttivi e Ruoli di Supporto L’implementazione di un buon project management in una struttura organizzativa passa per l’atteggiamento delle persone che la devono attuare, oltre ad aver bisogno di un enorme supporto da parte della direzione. Le persone per loro natura possono assumere ruoli distruttivi e ruoli di sostegno,  sostiene Harold Kerzner. 
2004-12 Holistic Management La società moderna impone ritmi e comportamenti molto discutibili, arrivando perfino a far travisare lo scopo della propria esistenza a molti manager. La civiltà contadina, invece,  non ha mai avuto di questi problemi, anzi è stata sempre un modello di saggezza pur nella modesta conduzione del proprio podere, in sintonia con la famiglia, gli  animali e l’ambiente. Negli ultimi decenni, anche le comunità rurali hanno avuto i loro problemi finanziari, travolte dal consumismo e dalle gabelle imposte dai vari organismi bisognosi di far quadrare i loro conti.  La maggior parte dei grandi agricoltori, ed in particolare gli allevatori, avvertendo per primi il paradosso della produzione ad ogni costo, si sono ravveduti ed i più accorti hanno adottato una filosofia di vita che mette al primo posto le persone, gli animali e l’ambiente. Ogni loro decisione è condizionata alla valutazione del suo impatto su persone e ambiente, a breve e lungo termine. Parte di tale  “saggezza contadina” è stata raccolta in un codice di  comportamento diffuso con il nome di “Holistic Management” da Allan Savory.   
2004-10 Project  Management Office (PMO) La soluzione TenStep Italia – Che cosa è un PMO? – L’approccio al PMO – Organizzazione logica del PMO – I ruoli del PMO.
2004-06 Il futuro della professione di Project Manager   in Italia Stato dell’arte della professione del project manager in Italia rispetto alla situazione internazionale. Possibilità di riconoscimento  della professione attraverso gli enti di certificazione nazionali, Università, organizzazioni no-profit, come il PMI – Project Management Institute.
2004-05 Quality and Project Management –

Parte III

Applicazione di Sei-Sigma ad un problema di costi della sanità americana e suggerimento di ridurre gli sprechi con la formazione dell’utente,  la pianificazione degli acquisti , il controllo del budget e del cash-flow, coordinando la schedulazione degli acquisti con i reali bisogni delle strutture sanitarie al servizio del cittadino.
2004-05 Quality and Project Management –

Parte II

Considerazioni sull’utilizzo della statistica per determinare il valore della certificazione di qualità.
2004-04 Quality and Project Management –

Parte I

Qualche critica alla quality assurance ed al quality control in vista delle qualità concreta.
2004-04 La gestione dei conflitti Come governare e risolvere e gestire i conflitti nei team di progetto .
2004-02 Earned Value questo sconosciuto Earned Value – Un approccio semplice ma efficace per il controllo del budget, della qualità e della schedulazione dei progetti.

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito con osservazioni importanti, rendendo sempre migliori questi approfondimenti o curiosità. Se vuoi contribuire, sei il benvenuto!

Comunicaci la tua esperienza o gratificaci con il tuo feedback!

Fidati di TenStep!